Informagiovani

Punto Giovani CittAttiva Lavoro: dove?

Biblioteca Comunale

Biblioteca Comunale

Il mare di Lignano

Lignano, mega struttura per la nautica da diporto, con le sue “marine” estese anche nel comprensorio turistico della laguna di Marano, offre anche a coloro che non hanno barche più o meno prestigiose ormeggiate nelle darsene o surf, canotti, gommoni e piccole imbarcazioni a rimorchio, l’occasione di navigare sottocosta con la miriade di mosconi (pattini o pedalò secondo una moda più recente), piccole barche a vela (420 e 470) che si possono noleggiare lungo i 7 km d’arenile. Tra i primi noleggiatori, Elia Zoccarato, personaggio popolare, presidente della categoria, che ci ricorda (somigliando sempre più al padre Morè) Santiago, il protagonista del romanzo di Hemingway: “Il vecchio e il mare”. Precursore nella costruzione di mosconi a pedali, appassionato di vela e di regate, presidente a vita dello Sci Club Lignano, Elia Zoccarato ha la sua concessione di spiaggia a Sabbiadoro, all’altezza dell’Hotel Nettuno, vero punto di riferimento e d’incontro per tanti affezionati turisti e sportivi. Non mancano però, nella vecchia darsena di Sabbiadoro, motoscafi a noleggio ed imbarcazioni di linea per gite ed escursioni.

Si va a prendere il sole ed a fare tuffi al largo, si sbarca nella vicina Isola delle Conchiglie dove i gabbiani la fanno da padroni, o a S. Andrea; si risale lo Stella, incantevole fiume di risorgiva, vero Rio delle Amazzoni in sedicesimo, dopo aver visto vari uccelli ed i tipici casoni dell’oasi avifaunistica della laguna di Marano. Si visita questa antica cittadina veneta, centro peschereccio di notevole interesse; si naviga nei canali della Litoranea Veneta, sino al Tagliamento. Ma Venezia, Trieste e Miramare, la Slovenia, la Croazia non sono lontane ed arrivarci via mare ha un suo particolare fascino.

Darsene

Lignano può vantare un concentrato di “marine” o porticcioli turistici che non trova riscontro non solamente nell’Adriatico, ma nel Mediterraneo, vuoi per varietà di realizzazioni, che di ubicazioni e dotazione di servizi.
Del Consorzio Marine Lignano fanno parte tutti i porti turistici di Lignano Sabbiadoro per complessivi 3000 posti barca.
Per l’ampia gamma e per gli elevati standard qualitativi dei servizi offerti ai diportisti, il prestigioso riconoscimento della Fee (Foundation for Environmental Education) – la Bandiera Blu – sventola interrottamente dal 1990 nelle quattro darsene lignanesi.

Acqua, energia elettrica, servizi igienici, servizi meteo, parcheggio, alaggio, rimessaggio ecc. sono a disposizione degli appassionati delle barche a motore e a vela in ogni marina di Lignano Sabbiadoro.
Lignano Sabbiadoro offre l’occasione di navigare sottocosta con la miriade di mosconi (pattini o pedalò secondo una moda più recente), piccole barche a vela (420 e 470) che si possono noleggiare lungo i 7 km d’arenile.
Tra i primi noleggiatori, Elia Zoccarato, personaggio popolare, presidente della categoria, che ci ricorda (somigliando sempre più al padre Morè) Santiago, il protagonista del romanzo di Hemingway: “Il vecchio e il mare”.
Precursore nella costruzione di mosconi a pedali, appassionato di vela e di regate, presidente a vita dello Sci Club Lignano, Elia Zoccarato ha la sua concessione di spiaggia a Sabbiadoro, all’altezza dell’Hotel Nettuno, vero punto di riferimento e d’incontro per tanti affezionati turisti e sportivi.
Non mancano però, nella vecchia darsena di Sabbiadoro, motoscafi a noleggio ed imbarcazioni di linea per gite ed escursioni.
Si va a prendere il sole ed a fare tuffi al largo, si sbarca nella vicina Isola delle Conchiglie dove i gabbiani la fanno da padroni, o a S. Andrea; si risale lo Stella, incantevole fiume di risorgiva, dopo aver visto vari uccelli ed i tipici casoni dell’oasi avifaunistica della laguna di Marano.