Matrimoni Civili

Responsabile del servizio

Dott. Francesco Lenardi

Indirizzo: Sede Municipale, Viale Europa, 26

Posta Elettronica: servizi.demografici@lignano.org

Unità responsabile istruttoria: Ufficio di Stato Civile

Telefono: 0431/409165 

 

Chi intende sposarsi civilmente nel Comune di Lignano Sabbiadoro, deve contattare l’Ufficio di Stato Civile, la richiesta di matrimonio da celebrare con rito cattolico-concordatario va invece inoltrata al Parroco.
La celebrazione del matrimonio civile prevede la seguente prassi:

1. richiesta di pubblicazioni di matrimonio formalizzata in un processo verbale previo appuntamento innanzi all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza di uno dei nubendi;

2.  prenotazione della data e sala per il matrimonio, il matrimonio può essere celebrato non prima di 4 e non dopo 180 giorni dalla data di affissione delle pubblicazioni;

3.  costituzione del matrimonio civile che viene iscritto nel registro di stato civile. Per la celebrazione del matrimonio, gli sposi devono presentarsi il giorno ed all’orario stabilito, nel luogo della celebrazione, con i due testimoni maggiorenni precedentemente comunicati, tutti muniti di valido documento di identità. 

Il matrimonio civile viene generalmente celebrato nel Comune dove è stata inoltrata la richiesta di pubblicazione (art. 106 del C.C.), tuttavia se gli sposi ritengono opportuno celebrare il matrimonio in altro Comune possono presentare apposito Modulo richiesta celebrazione in altro Comune  in bollo da €16,00 all'Ufficiale dello Stato Civile, il quale, a pubblicazione avvenuta, procederà rilasciando delega per la celebrazione al Sindaco del luogo prescelto (art. 109 del C.C.). 

 

Prenotazione della data del matrimonio

Dopo la fase delle pubblicazioni di matrimonio, i nubendi hanno 180 giorni di tempo per celebrare il rito. Decorso detto termine sarà necessario effettuare nuovamente le pubblicazioni. La prenotazione della data può essere effettuata anche nel momento in cui i nubendi stanno richiedendo le pubblicazioni di matrimonio. Il matrimonio civile può essere celebrato nei giorni individuati nel Regolamento di matrimonio civile.
Verificata con l’Ufficio di Stato Civile la disponibilità della data prescelta, i nubendi presentano formale richiesta indicando le generalità dei due testimoni (se non già anticipata con le pubblicazioni), nonché la scelta del regime patrimoniale, attraverso il Modulo scelta testimoni e regime patrimoniale.
Inoltre:
Se gli sposi non conoscono la lingua italiana dovranno essere assistiti da un interprete (munito di documento d'identità valido), del quale comunicheranno con congruo anticipo le generalità, tramite l'apposito Modulo scelta interprete.
Se al momento della celebrazione del matrimonio uno degli sposi intende procedere al riconoscimento di figli naturali avuti in precedenza con l'altro coniuge, i nubendi dovranno informare con congruo anticipo l'Ufficio di Stato civile (sarebbe opportuno farlo sin dal momento in cui vengono richieste le pubblicazioni di matrimonio).

 

Matrimonio per delega: la celebrazione nel Comune di Lignano Sabbiadoro di persone non residenti

Gli sposi non residenti nel Comune di Lignano Sabbiadoro devono comunicare all'Ufficiale di Stato Civile del proprio Comune di residenza la volontà di celebrare il matrimonio nel Comune di Lignano Sabbiadoro, affinché venga inviata delega necessaria al Sindaco di Lignano Sabbiadoro.
Almeno 30 gg. prima della data concordata per il matrimonio deve essere consegnato all’ufficio di stato civile del Comune di Lignano Sabbiadoro il Modulo scelta testimoni e regime patrimoniale. E’ necessario inoltre comunicare all’ufficiale dello stato civile eventuale necessità di nominare un traduttore ufficiale , tramite l'apposito Modulo scelta interprete.

 

Matrimonio di cittadini stranieri non residenti in Italia

Nel rispetto delle disposizioni stabilite per i cittadini residenti in Italia, anche due cittadini stranieri non residenti in Italia possono chiedere di celebrare un matrimonio con rito civile in Lignano Sabbiadoro.
Ai sensi della normativa vigente, essi sono esonerati dall'effettuare le pubblicazioni di matrimonio, ma devono comunque rilasciare presso l'Ufficio di Stato civile una apposita dichiarazione.
I principali adempimenti che devono essere svolti sono i seguenti:

I futuri sposi devono inviare con congruo anticipo una richiesta scritta e firmata (redatta in lingua italiana oppure in lingua straniera con traduzione) all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune di Lignano Sabbiadoro, allegando i propri documenti di identità ed indicando la data più gradita per il matrimonio.

-  L’ufficiale dello Stato Civile valuta la domanda, verifica la disponibilità della data, e decide se rilasciare l’autorizzazione, incaricandosi di svolgere gli atti necessari e richiedendo ai nubendi i documenti necessari per lo svolgimento delle formalità (es. nulla osta o certificato di capacità matrimoniale, vedere Informativa nulla osta matrimoniale per cittadini stranieri

-    Almeno due giorni prima della data fissata per la celebrazione del matrimonio, i nubendi dovranno presentarsi presso l'Ufficio di stato civile per la redazione della formale dichiarazione verbale contenente la volontà di sposarsi, accompagnati dall'interprete (se necessario); la data in cui i nubendi si recheranno all'Ufficio di stato civile deve essere preventivamente concordata.

 

Rapporti patrimoniali tra i coniugi

I nubendi, quando si sposano, hanno le seguenti possibilità:

Ricadere nel regime della comunione dei beni, non dichiarando nulla

-  Scegliere il regime della separazione dei beni con apposita dichiarazione

Scegliere la legge straniera applicabile ai loro rapporti patrimoniali (se uno o entrambi i nubendi sono cittadini stranieri)

Si avvertono gli sposi che, in difetto di diversa manifestazione di volontà, il regime che per legge regola i rapporti patrimoniali tra i coniugi è quello della comunione dei beni così come previsto dagli artt. 177 e seguenti del Codice Civile.

La comunione dei beni comporta l'immediata ed automatica comproprietà dei beni mobili e/o immobili nella misura del 50%, sia per le obbligazioni contratte anche da uno dei coniugi dopo il matrimonio, sia per i beni mobili ed immobili acquisiti anche da uno dei coniugi dopo il matrimonio.
Non ricadono nella comunione dei beni:

-    beni mobili o immobili acquisiti prima del matrimonio, o provenienti da donazione o successione, anche dopo il matrimonio
-    somme da risarcimento di danni personale
-    beni strumentali necessari per l'esercizio di una professione o un mestiere, anche acquisiti dopo il matrimonio
-    beni di esclusivo utilizzo di un solo coniuge
-    beni privi di valore venale.

Rito

Circa 15 minuti prima dell'orario fissato per la celebrazione del rito, i nubendi ed i 2 testimoni (oltre all'interprete, se necessario) dovranno recarsi presso l'Ufficio di Stato civile, muniti dei propri documenti di identità, per la verifica finale delle informazioni contenute nell'atto di matrimonio.
Si riportano a seguire informazioni salienti dal Regolamento di matrimonio civile che si invita a consultare.
Alle parti richiedenti è consentito di addobbare le sale comunali dove dovrà essere celebrato il matrimonio con addobbi anche floreali, senza spese a carico dell’Amministrazione Comunale, fermo restando che, alla fine della cerimonia, le stesse si faranno carico dello sgombero degli addobbi tempestivamente. In ogni caso gli spazi di celebrazione dovranno essere restituiti nelle medesime condizioni subito dopo la celebrazione del matrimonio.
Gli sposi sono direttamente responsabili per eventuali danni provocati e rispondono dei danni arrecati alle strutture esistenti, la cui entità sarà comunicata successivamente alla celebrazione stessa.
La pulizia dei locali e delle adiacenze esterne sarà eseguita a cura dell’Ente.
E’ consentito l’accompagnamento musicale, consono all’evento, senza spese a carico dell’Amministrazione Comunale, il Comune non risponde di eventuali violazioni delle norme concernenti i diritti d’autore (SIAE)
Gli sposi, i testimoni ed i convenuti dovranno avere un abbigliamento ed un comportamento consono alla sobrietà della circostanza.

 

Elenco allegati e modulistica:

Regolamento di matrimonio civile

Modulo scelta testimoni e regime patrimoniale

Modulo scelta interprete

Modulo richiesta celebrazione in altro Comune

Informativa nulla osta matrimoniale per cittadini stranieri

 


 


Città di Lignano Sabbiadoro
Viale Europa, 26 - 33054 Lignano Sabbiadoro (UD)
Tel (+39) 0431.409111 - Fax (+39) 0431.73288
Posta Elettronica Certificata PEC: comune.lignanosabbiadoro@certgov.fvg.it
P. IVA: 00163880305 - C.F. 83000710307